news.

NOVEMBRE 2021

Si è conlcuso il progetto "Elèvate" dell'Agenzia Eramsus+ Spagnola "SEPIE"

Si è concluso il progetto "Elèvate" indetto dall'Agenzia Nazionale Spagnola di Erasmus+ e organizzato dal nostro partner Spagnolo Fundación Escuela de Solidaridad. Per ben 7 giorni abbiamo avuto il piacere di ospitare negli spazi de La Fabbrica del Farò, 3 volontari di questa organizzazione: Francesca, Pablo e Alyssa, che hanno potuto apprendere da vicino le buone pratiche di gestione e organizzazione della nostra realtà. Abbiamo vissuto momenti di formazione non formale attraverso il laboratorio di sartoria teatrale messo a disposizione da La Fabbrica del Farò con la passione setosa di Angela Daloia e quello di pedagogia sui trampoli, dalla storia alla loro costruzione, condotto da Gabriele Cagnazzo. E' stata un'esperienza ricca di momenti intensi, di pura fantasia e ingegno, ma soprattutto di sfida costante tra la paura ed il coraggio, fino ad elevarsi da terra sui trampoli, per raggiungere le vette più lontane dal nostro "io" ... le vette dei nostri limiti! "Elèvate"!!! Ad majora ​

IMG_3670.JPG

OTTOBRE 2021

Siamo partner attivi del progetto "Art&Nature" di Cooperativa Sociale Il Faro

Ci siamo anche noi nella prima tappa del progetto "Art&Nature for basic skills" che ci ha portato da Eindhoven a Utrecht, da Rotterdam ad Amsterdam per poi andare a 's-hertogenbosh e infine a Tilburg.

Abbiamo scoperto realtà meravigliose e persone uniche che hanno condiviso con noi tutto il loro sapere e tutte le buone vibrazioni che riescono a diffondere nell'aria. Torniamo in Italia con il cuore pieno di gioia e la mente piena di idee.

Grazie di cuore a tutte le organizzazioni che ci hanno ospitato e soprattutto grazie a tutti i nostri fantastici compagni di viaggio! 

www.ilfarosociale.org 

WhatsApp Image 2021-11-08 at 12.24.43.jpeg

Il Progetto Erasmus+ "cirCommunity" approda in Francia a Bensancon

Si è conclusa così la seconda mobilità di formazione del progetto "cirCOmmunity" con il partner francese The Serious Road Trip. Organizzazione che applica le discipline circensi per restituire benessere nella città di Besançon. Il circo come "boîte à outils" contemporaneo nello stile e nella risposta ai bisogni del territorio.

Un progetto concreto senza fronzoli od orpelli. Un gruppo di lavoro meraviglioso straordinariamente eterogeneo dove i risultati si misurano dalla determinazione degli operatori e dall'entusiasmo del pubblico. Per noi sono stati giorni intensi di formazione non formale con laboratori strutturati rivolti a minori e adulti con gravi disabilità, carichi al contempo di commozione/gioia e sorpresi di quanto i confini siano piuttosto i nostri.

Ritorniamo nuovi e rinnovati!

WhatsApp Image 2021-11-08 at 12.01.18.jpeg

AGOSTO 2021

loc-Clan--grande-formato-manifesti-per-affissione.jpg

Al via con i corsi "CLAN: Giovani in Scena" 2022

Il percorso prevede la partecipazione di chiunque si voglia avvicinare al mondo delle arti performative per un periodo di 6 mesi ed un totale di 100 ore di formazione in giocoleria, acrobatica a terra, equilibrismo, acrobatica aerea presso la Fabbrica del Farò di Brindisi, lo spazio che accoglie lo chapiteau di circo TenRock. Ai corsi si possono candidare giovani di età compresa tra i 15 e 25 anni oppure gruppi informali di giovani che testimonino la volontà emotiva di frequentare il corso. 

intesa-sanpaolo.png
locandina ANG.jpeg

In programma a Novembre:

Primo seminario residenziale "Il Corpo dà Riso" del progetto Erasmus+ YouthUp

In programma dal 21 al 27 Novembre 2022. 

Il seminario vuol esplorare i potenziali del nostro “corpo”. Quella parte di noi dove risplende la nostra energia creatrice e rigeneratrice, e la nostra poesia folle, gioiosa. Il clown e’ la figura che concentra maggiormente queste caratteristiche.

E' un utile strumento rivolto a tutti coloro che desiderano acquisire una maggiore conoscenza del proprio "se" in modo efficace e migliorare la propria capacità comunicativa non verbale nei fattori di resilienza.

locandina-youthUP.jpg
Facebook.png

LUGLIO 2021

WhatsApp Image 2021-07-25 at 10.42.48.jpeg

Opportunità Straordinaria:

Progetto cirCommunity insieme a Escuela de Circo Carampa di Madrid

Quello che abbiamo vissuto lo porteremo con noi sempre. È proprio questo Erasmus+ Indire, è formare il nostro staff vivendo esperienze ed emozioni, apprendendo da chi lavora sul campo tutti i giorni con competenza e cuore.

È terminata da qualche giorno la nostra formazione presso Escuela de Circo Carampa con il progetto cirCOmmunity e vogliamo dire grazie a chi ci ha accompagnato in questo corso donandoci generosamente competenze costruite in una vita di circo sociale, donandoci le buone prassi da replicare e gli errori da evitare. Grazie a chi ci ha fatto vivere l'esperienza della scuola circo a favore dei bambini e delle bambine. Grazie ai ragazzi ed alle ragazze che hanno offerto a noi il loro spettacolo dal vivo del primo anno di scuola, abbiamo vissuto un'emozione grandissima e ci sentiamo pieni di energia per tutto quello che ancora c'è da fare nella nostra Fabbrica del Farò. È stata per noi la conferma di essere sulla strada giusta da percorrere perché la gioia negli occhi dei bambini, delle bambine, dei ragazzi e delle ragazze è il motore che muove il futuro.

ledotidellacircomotricità.jpg

Le doti educative sono uno strumento straordinario che Save the Children Italia ha deciso di destinare alle bambine e ai bambini che al momento vivono in comunità di accoglienza "Balbis" gestita dalla Cooperativa Sociale Il Faro.

La dote in questione è un laboratorio di #circomotricità curato dal nostro staff di formazione.

I bambini e le bambine coinvolte apprendono e si divertono grazie al coinvolgimento fisico ed emotivo durante i pomeriggi dedicati agli incontri e, Venerdì 9 Luglio, alle 18.30, ci sarà una lezione dimostrativa. 

GIUGNO 2021

Primo meeting di progetto, con NamaStay, FernblickGmbH, Fundacion Escuola de Solidaridad, AlphaZTL, Popolomondo

 

Quattro paesi Europei: Spagna, Germania, Portogallo, Italia, riuniti per lavorare insieme in residenze creative artistiche che trasformino in opportunità la crisi scaturita dalla pandemia.

MAGGIO 2021

merchandising tshirt.jpg
merchandising tshirt YELLOW.jpg

Per portare avanti i nostri progetti abbiamo bisogno anche del tuo sostegno!

COME SOSTENERCI:

 

- Acquista i nostri gadget!

Scegli la tua tshirt preferita, taglia e colore e inviaci la tua richiesta! 

Loc-promo-cirCOmmunity.jpg

"cirCOmmunity": il circo della comunità e per la comunità

Ci siamo quasi.. Siamo pronti per approdare in Europa con la nostra rete di consorzio partner: Cooperativa Sociale Il Faro Gessetti E Straccetti IdeaRadio NelMondo .

7 mobilità Erasmus+ , 1 Job Shadowing 1 teaching assignment.

4 i paesi europei che ci accoglieranno: si partirà dalla Spagna con la Escuela de Circo Carampa, per proseguire in Francia, poi Ungheria e Portogallo.

Ci attendono 280 ore di formazione frontale mirata ad una metodologia che utilizza le arti circensi come mezzo per la diffusione della giustizia e il benessere sociale.

FEBBRAIO 2021

Stage "ProjectWork"

Esame finale nello Chapiteau per il progetto FORM(A)CTION MOVEMENT

safe_image.jpeg
FM6-gallery.jpg
71966523_1211568169045282_32163588660317

Si è concluso così lo stage del progetto Form(a)ction Movement Avviso Pubblico N.5/FSE/2018 P.O. FESR/FSE PUGLIA 2014/2020 all’interno del nostro Chapiteau. E’ stato un onore per noi ospitare eventi come quello organizzato dal Centro di Formazione del Gruppo Artemide. Oltre ad essere una grandissima occasione di crescita per i partecipanti allo stage, è stata anche una preziosa opportunità per noi sperimentare i diversi linguaggi del movimento danzato e fonderlo con le tecniche del juggling. Ci complimentiamo con i partecipanti al Project work stage “In mobili in mobilità“ perché sono riusciti nonostante il momento difficile che stiamo vivendo a portare a termine questo percorso. È stata un percorso formativo importante, sviluppato in 3 mesi, e che grazie alla disponibilità della Cooperativa Sociale Il Faro che ospita il tendone di circo all’interno degli spazi di La Fabbrica del Farò, si è potuto realizzare pur dovendo modificare alcune dinamiche. Non potremmo essere più contenti di così, perché il nostro obiettivo era che questo percorso potesse giungere a termine. Nonostante le diverse limitazioni che ci hanno costretto a rimanere immobili nei nostri luoghi, il tanto lavoro di tutti ha premiato e alla fine lo stage è potuto proseguire. Un ringraziamento al direttore del Centro di formazione Ivan Verardi, e a tutta l’equipe di tutor che hanno dimostrato una sensibilità verso il mondo dell'arte anche in un momento così particolarmente difficile.